Provincia di Como
SINTESI
Provincia di Lodi
Home Home Cerca Mappa Contatti Aiuto Disabili
Regione
Lavoro
Istruzione&Formazione
Area Personale
   
  SONO UN'AZIENDA
 

 


GLI UFFICI RICEVONO SOLO SU APPUNTAMENTO da fissarsi via mail o telefono ai recapiti indicati nella pagina Indirizzi e orari Centri Impiego Provincia di Como.







SERVIZI PER AZIENDE E ALTRI DATORI DI LAVORO



CONTATTI ASSISTENZA SINTESI PER LE AZIENDE📞 031 8255700 ➔ OPZIONE 2OPZIONE 2
📧 assistenzaportale@provincia.como.it
🕣 8:30 - 13:00





24/10/2022

TERMINE PERIODO TRANSITORIO PER IL PASSAGGIO DELLE COB DA SINTESI A SIUL


Si informa la gentile utenza che per le comunicazioni UNILAV, UNISOMM e VARDATORE da martedì 01 Novembre 2022 non sarà più possibile trasmettere le COB sopra indicate dal sistema SINTESI COB della Provincia di Como.

Il Portale SINTESI, a partire dalla data di cui sopra, non sarà più operativo per gli adempimenti COB. La fase transitoria, pertanto, si concluderà il giorno lunedì 31 ottobre 2022 (ultimo giorno in cui si potranno eseguire gli adempimenti su SINTESI).

Tutti gli altri servizi telematici del sistema SINTESI di questa Provincia continueranno con le stesse regole e modalità, come, ad esempio, l'invio del prospetto informativo e delle istanze di cui alla L. 68/99, dote apprendistato provinciale, accesso agli atti, ecc.

Si invitano gli utenti a procedere con la registrazione sul portale SIUL - COB.

Potrà reperire tutte le istruzioni direttamente sul sito di Regione Lombardia.


Contatti:

ASSISTENZA PORTALE PROVINCIA DI COMO  📞 031 8255700 ➔ OPZIONE 2OPZIONE 2
  📧 assistenzaportale@provincia.como.it
  🕣 Dal lunedì al venerdì ore 8:30 - 13:00

CALL CENTER REGIONE LOMBARDIA  📞 800 591826
  📧 info-cob@ariaspa.it
  🕣 Dal lunedì al sabato ore 8:00 - 20:00


Clicca qui per visualizzare l'avviso del 18/03 relativo al passaggio delle COB da Sintesi a SIUL




18/03/2022

COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE, PARTE IL NUOVO SISTEMA DI REGIONE LOMBARDIA

Si avvisano i gentili utenti dell'applicativo COB del sistema SINTESI della Provincia di COMO (datori di lavoro, intermediari delegati e agenzie di somministrazione lavoro) che il servizio per le comunicazioni obbligatorie UNILAV, UNISOMM e VARDATORE sarà trasferito su un nuovo e più moderno sistema di Regione Lombardia denominato SIUL-COB.

Il piano di migrazione al sistema regionale avverrà Provincia per Provincia ed il passaggio definitivo al nuovo sistema sarà obbligatorio ma graduale, in quanto si concretizzerà durante un periodo transitorio per ogni Provincia.

Per questa Provincia l'avvio del nuovo sistema SIUL COB è pianificato per il 22/03/2022 e il periodo transitorio terminerà il 30/06/2022 .

A partire dal 01/04/2022 non verranno autorizzate nuove registrazioni sul portale SINTESI se non per casi eccezionali adeguatamente documentati o per i seguenti adempimenti:

· Richiesta di nulla-osta;
· Richiesta di computo;
· Richiesta di esonero;
· Gestione bandi e servizi GBC e GSS del Settore.

Di seguito i link al comunicato completo e al manuale, che si consiglia di visionare prima di iniziare a operare sul nuovo sistema.

  • Comunicato

  • Istruzioni preliminari

  • Manuale per la registrazione



  • Per contattare il servizio di assistenza alle aziende, telefonare al n. 0318255700, opzione 2, quindi opzione 2, da lunedì a venedì dalle ore 8:30 alle ore 13:00 oppure inviare mail: assistenzaportale@provincia.como.it

    Per il recupero delle credenziali smarrite, scaricare qui sotto l'apposito modulo e inviarlo via mail ad assistenzaportale@provincia.como.it, unitamente a una fotocopia di un documento d'identità del referente per la Società.

  • Cliccare qui per scaricare il modulo in formato WORD

  • Cliccare qui per scaricare il modulo in formato PDF

  • Per l'attivazione delle deleghe, dopo l'invio telematico, inviare copia della delega, unitamente a fotocopia di un documento d'identità del delegante, all'indirizzo mail assistenzaportale@provincia.como.it

    COMUNICAZIONI D'URGENZA

    La comunicazione d'urgenza è il modulo informatico mediante il quale tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, adempiono all'obbligo di comunicazione di assunzione preventiva dei lavoratori, nel caso di urgenza connesse ad esigenze produttive.

    Nel caso, invece, di malfunzionamento del sistema informatico la comunicazione d'urgenza deve essere inviata utilizzando, dal 6 aprile 2022 la seguente modalità nel nuovo applicativo all'indirizzo:

  • https://couniurg.lavoro.gov.it/

  • Per l'invio della comunicazione sintetica d'urgenza (UNIURG) che sostituirà la trasmissione tramite fax server, nel decreto direttoriale n. 194 del 29 marzo 2022, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali comunica l'adozione del modello Unificato Urg di cui all'articolo 3, comma 2, del Decreto del Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale 30 ottobre 2007, mediante il quale tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, adempiono all'obbligo di comunicazione di assunzione preventiva dei lavoratori, nel caso di indisponibilità del sistema informatico utilizzato per la trasmissione delle Comunicazioni Obbligatorie. Con una nota sul proprio portale il Ministero conferma l'obbligo di invio della comunicazione ordinaria nel primo giorno utile successivo.

    Si specifica che l'adempimento verrà correttamente espletato solo a seguito di autenticazione "forte" sul relativo applicativo ministeriale.

    La previsione di eliminare l'invio tramite fax del modello Unificato Urg è diretta conseguenza delle previsioni del Codice dell'amministrazione digitale, di cui al D.Lgs. 7 marzo 2005 n. 82.

    In caso di dubbi è possibile contattare il competente Ispettorato Territoriale del Lavoro.

    Si ricorda che l'invio dell' Unificato Urg da solo non soddisfa il corretto adempimento: è necessario infatti integrare la comunicazione con l'invio della comunicazione obbligatoria mediante il sistema Sintesi entro cinque giorni dall'instaurazione del rapporto di lavoro (entro tre giorni nel settore turistico e pubblici esercizi).

    Il modulo "Unificato Urg" non deve essere usato in caso di assunzioni effettuate a causa di "forza maggiore", ovvero di avvenimenti di carattere straordinario, quali ad esempio eventi naturali catastrofici (incendi, alluvioni, gli uragani; terremoti, ecc.) ovvero nelle ipotesi di assunzione non procrastinabile per sostituzione di lavoratori che comunicano la propria indisponibilità alla prestazione lavorativa il giorno stesso dell'assenza (es. i supplenti del settore scolastico).

    In tali casi la comunicazione non può essere oggettivamente effettuata il giorno prima il verificarsi dell'evento, che risulta per sua stessa natura imprevedibile.

    La medesima deve essere effettuata entro il primo giorno utile e, comunque, non oltre il 5° giorno.

    Il modulo deve essere utilizzato solo in caso di instaurazione del rapporto di lavoro e consente di identificare in forma sintetica:

    • il datore di lavoro (codice fiscale e ragione sociale)
    • il lavoratore (codice fiscale, cognome e nome)
    • la data di inizio del rapporto di lavoro (che deve essere posteriore a quella di invio)
    • i dati relativi all'invio. Tra questi si segnala il campo "motivo dell'urgenza", in cui è possibile inserire i motivi che hanno determinato il ricorso alla comunicazione d'urgenza.

    La comunicazione d'urgenza non riguarda le agenzie di somministrazione e le pubbliche amministrazioni, le quali inviano le comunicazioni sempre a posteriori.

    Si ricorda che nel periodo di ferie del professionista (es. consulente del lavoro) o dell’associazione di categoria abilitata ad effettuare le Comunicazioni Obbligatorie telematiche, il datore di lavoro dovrà, in caso di assunzione, provvedere direttamente all’invio della comunicazione preventiva tramite il sito https://couniurg.lavoro.gov.it/ (secondo quanto già previsto per le ipotesi di malfunzionamento dei sistemi informatici).

    Resta l’obbligo, in capo al professionista o all’associazione di categoria, alla riapertura dell’attività, dell’invio della comunicazione ordinaria.

    Detta agevolazione è contenuta nella circolare n. 20 del 21 agosto 2008 del Ministero del Lavoro e permette la non applicazione della maxi-sanzione; ciò in quanto la comunicazione telematica di instaurazione del rapporto di lavoro (articolo 1, comma 1180, della Legge n. 296 del 2006) risulta essere l’unico elemento, per il personale ispettivo, che possa evidenziare, qualora non venga effettuata, la sussistenza di un impiego lavorativo “in nero”.


  • Invia una comunicazione d'urgenza connessa ad esigenze produttive

  • Invia una comunicazione d'urgenza al ministero in caso di malfunzionamento del portale




  • 05/03/2021

    CREAZIONE SOTTOUTENZE PER DATORI DI LAVORO

    È stata attivata la possibilità per il datore di lavoro Master di ogni azienda di creare sotto utenze collegate per propri dipendenti o collaboratori che debbano operare sul portale per conto dell'azienda.

  • Scarica qui il manuale per la creazione delle sotto utenze











  •  

    W3C Member  Sito Ufficiale del W3C  Validato CSS